Sicuramente usi Pinterest per cercare ispirazioni per il tuo lavoro o per il tempo libero: hai mai pensato di usarlo strategicamente per promuovere il tuo business?

Perfetta bio pinterest 1

Quando cerco di imparare cose nuove per il lavoro uno dei primi posti dove vado a cercare informazioni è proprio Pinterest: il motore di ricerca di Pinterest è molto potente, mi restituisce sempre il risultato che sto cercando e in più lo fa per immagini. Per me che sono una persona “molto visiva” (prima di mettermi a scrivere un post sul blog preparo l’immagine di accompagnamento…) vedere una bella immagine con un testo mi aiuta un sacco a capire se seguendo quel link troverò o meno quello che sto cercando, scritto come piace a me.

Uno degli obiettivi di quest’anno è quello di usare in maniera ancora più strategica Pinterest e voglio insegnarti passo a passo quello che imparo anch’io facendo le cose. Questo è il primo di una serie di post dedicati alla strategia su Pinterest

strategia fai da te pulsante

La prima impressione è sempre molto importante e Pinterest non è da meno: la prima cosa che le persone si trovano davanti quando atterrano sul tuo profilo è la tua biografia, e ovviamente è il primo passo per guadagnare follower su Pinterest ma soprattutto iscritti alla tua mailing list e visitatori al tuo sito.

Ecco quindi alcuni suggerimenti per migliorare la tua bio, compresa una checklist finale per controllare di avere tutto in ordine!

La foto profilo

Se il tuo profilo rappresenta un brand, un marchio, una catena di negozi, o il tuo business è costituito da più di due persone, allora userai il logo, altrimenti usa una tua foto. La foto che userai dovrà essere una foto professionale, non un selfie fatto al volo, e sarà la stessa foto che stai usando anche sugli altri canali social, in modo da essere immediatamente riconosciuta.

Pensa alla SEO anche per il tuo nome

Se vai a vedere il mio profilo vedrai che ho scritto “Silvia Lanfranchi: Social Media Strategies + Visual Storytelling Tips“. Se qualcuno cerca social media – visual storytelling – strategie, c’è buona probabilità che salti fuori il mio profilo e di conseguenza il mio blog. Pinterest non è un Social vero e proprio, è un motore di ricerca per immagini, quindi se ottimizzi il tuo account per la SEO (l’ottimizzazione per i motori di ricerca) crescerai un sacco!

perfetta bio pinterest edit

Di cosa ti occupi?

Quando scrivi la tua bio su Pinterest hai a disposizione 160 caratteri: non puoi sicuramente perderti in chiacchiere, devi andare dritta al punto con una bio corta e pensata in modo strategico.

Pensa a una sola frase che racchiude chi sei e cosa fai, senza dimenticare le parole chiave del tuo business. Cosa ti distingue dagli altri? Cosa puoi fare per i tuoi clienti? Butta giù un po’ di idee su carta e vedrai che salterà fuori la frase perfetta, quella che ti distinguerà dagli altri.

Qui sotto vedi un esempio della mia bio di Pinterest: c’è tutto quello che faccio, no?

perfetta bio pinterest tagline

Cosa vuoi che facciano i visitatori del tuo profilo?

Diglielo molto chiaramente aggiungendo un link al tuo freebie in fondo al testo della bio. Cambialo spesso a seconda dell’ultimo contenuto scaricabile che hai creato, o del prodotto che stai lanciando.

Chi arriva sul mio profilo legge la mia bio e poi trova subito un link a un contenuto free: in questo modo non ho solo guadagnato un follower su Pinterest ma, molto più importante, ho guadagnato un iscritto alla mia mailing list!

perfetta bio pinterest cta

Includi il link al tuo sito

Non dimenticare il link al tuo sito: vogliamo che le persone lo visitino e si innamorino di quello che fai, no? Aggiungi il link alla tua home page, e assicurati di avere verificato il tuo sito seguendo la procedura ufficiale di Pinterest: io ho scelto la verifica via HTML.

perfetta bio pinterest link sito

Di dove sei?

È molto importante far sapere dov’è localizzato il tuo business. Se hai un business locale ovviamente dovrai scendere molto nel dettaglio, altrimenti puoi mettere città e stato, solo lo stato o anche la regione: dipende cosa ti fa sentire più a tuo agio.

Indicare la località è utile soprattutto se vuoi essere disponibile per collaborazioni, eventi locali e per fare networking dal vivo.

perfetta bio pinterest localizzazione

Ecco qui tutti i miei consigli. Qui sotto ecco la checklist free da tenere sotto mano quando modificherai la tua bio: clicca sulla foto e scaricala!

E lasciami il link al tuo profilo Pinterest: è sempre bello scoprire nuovi e interessanti profili da seguire!

perfetta bio pinterest checklist

3 comments on “La bio perfetta su Pinterest”

  1. Uso Pinterest da sempre e mi piace molto.Ora si può interagire caricando le foto delle cose provate.Grazie per tutte le info, sono capitate ad hoc. Dopo anni sto facendo ordine “pulendo” le boards,cercando di rinfrescare il tutto.
    Non ho il blog, per scelta, ho IG che non trovo molto nelle mie corde.
    Sono su G+ che curo in modo particolare( rispondo smpre, blocco, segnalo…) da quando una mia Raccolta, che conta più di 20.000 followers è stata inserita nelle raccolte di G+.Sono molto gogliosa della “mia creatura”.
    Avevo letto tempo fa che negli Usa, possono già mettere i prezzi e vendere tramite Pinterest.Sai qualcosa di più specifico al riguardo?
    Grazie ancora per i consigli e farò il possibile per applicarli, io e la semplice tecnologia facciamo a pugni…mi applicherò perchè sono una tosta io…
    Se ti fa piacere,questo è il mio Pinterest:https://www.pinterest.com/lauramercatini/

  2. Ciao Laura, negli USA sono sempre un po’ più avanti di noi. Vedrai che se questa funzione riscuote successo poi arriverà anche qui 😉
    Vengo a curiosare il tuo Pinterest. Un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.